Post aperto

Coronavirus: tutto quello che devi sapere

Un nuovo ceppo di coronavirus, che non era stato precedentemente identificato, è stato rilevato in Cina alla fine di dicembre e ora si è diffuso a livello internazionale. Dovremmo essere preoccupati? Ecco tutto ciò che sappiamo sul Coronavirus.

Cos’è il coronavirus?

I coronavirus sono una vasta famiglia di virus che vanno da un comune raffreddore a infezioni molto più gravi come la sindrome respiratoria mediorientale (MERS) e la sindrome respiratoria acuta grave (SARS). I coronavirus sono comuni in molte specie di animali, tuttavia raramente questi virus possono infettare e diffondersi tra gli esseri umani.

Questo è il caso del coronavirus del 2019 (nCoV), un ceppo che non era stato precedentemente identificato nell’uomo. Si pensa che il ceppo abbia avuto origine nei serpenti, tuttavia i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie affermano che non sanno ancora perché questo coronavirus si sia diffuso nell’uomo.

L’Organizzazione mondiale della sanità ha ora annunciato il nome ufficiale del romanzo coronavirus – COVID 19. Il CO sta per corona, VI per virus, D per malattia e 19 per l’anno, poiché l’epidemia è stata identificata per la prima volta il 31 dicembre 2019.

Sintomi del coronavirus

Per le persone più sane il nuovo coronavirus causerà lievi sintomi simil-influenzali tra cui:

  • naso che cola
  • gola infiammata
  • tosse
  • febbre
  • brividi
  • dolorante

Per le persone in gruppi a rischio più elevato come gli anziani e le persone con condizioni mediche preesistenti, il virus può essere più grave. I potenziali sintomi possono includere difficoltà respiratorie, polmonite o, nei casi più gravi, morte.

Tuttavia, è importante ricordare che il numero totale di recuperi dal nuovo coronavirus supera di gran lunga il numero di persone che sono decedute a causa del virus. Puoi vedere informazioni aggiornate sul numero di casi confermati, recuperi e decessi qui: Coronavirus 2019-nCoV Global Cases

Come viene trasmesso il coronavirus?

La trasmissione del coronavirus è respiratoria. Il virus si diffonde da persona a persona, di solito dopo uno stretto contatto con un paziente infetto.

I pazienti con il virus possono facilmente diffondere l’infezione quando parlano, starnutiscono o tossiscono vicino a qualcuno che poi entra in contatto diretto con queste goccioline infette. Si ritiene inoltre che il nuovo coronavirus possa sopravvivere come goccioline sulle superfici per diverse ore. Ciò significa che toccare una superficie infetta prima di toccare gli occhi, il naso o la bocca può anche metterti a rischio.

Quali precauzioni puoi prendere?

Poiché il nuovo coronavirus viene facilmente trasmesso attraverso le goccioline, è importante adottare misure per limitare la diffusione del virus e proteggere la salute.

Il consiglio dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) è di:

  • Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o strofinare a base di alcol
  • Copri la bocca quando tossisci e starnutisci
  • Evita di toccare gli occhi, il naso e la bocca
  • Mantieni la distanza tra te e gli altri (in particolare quelli che sembrano malati)
  • Usa semplici disinfettanti per uccidere il virus

Si raccomanda che i pazienti infetti rimangano isolati per 14 giorni e indossino una maschera facciale intorno ad altre persone per ridurre al minimo le possibilità di esposizione.

Trattamento per il coronavirus

Se sospetti di avere il coronavirus, consulta un medico ma non andare direttamente in un ambulatorio medico o in ospedale poiché rischi di diffondere il virus ad altri.

Ad oggi non è raccomandato alcun medicinale specifico per il trattamento del nuovo coronavirus. Le persone più sane saranno in grado di guarire dal virus da sole, tuttavia i sintomi possono essere trattati con farmaci da banco contro l’influenza.

Al momento non esistono vaccini per prevenire il coronavirus, sebbene gli scienziati stiano lavorando rapidamente per svilupparne uno prima che il virus si sviluppi in una pandemia diffusa.

Nota: gli antibiotici non sono efficaci contro alcun virus, incluso il coronavirus.

Questa è una storia in via di sviluppo, per informazioni aggiornate e indicazioni, visitare l’Organizzazione mondiale della sanità che lavora a stretto contatto con esperti e governi per fornire aggiornamenti e consigli quotidiani e prevenire la diffusione del nuovo coronavirus.

Scrolla all'inizio